Zambia, avviati i primi due progetti di energia solare

L’International Finance Corporation (IFC) ha firmato un accordo con il Governo dello Zambia al fine di sviluppare un paio di progetti di energia solare, i primi mai realizzati nel Paese, volti a garantire l’indipendenza energetica.

Lo si apprende da una nota del governo zambiano, nella quale si precisa che l’IFC – braccio operativo per gli investimenti del Gruppo Banca Mondiale – ha firmato l’accordo con la Industrial Development Corporation (IDC), un’agenzia governativa dello Zambia per i progetti di sviluppo.

Alla luce dell’accordo siglato, dovranno essere costruiti due parchi solari da 50 megawatt ciascuno. Questi saranno i primi progetti di generazione di energia solare alla rete elettrica nazionale dello Zambia, e forniranno energia pulita a un prezzo competitivo, al fine di ridurre la dipendenza del Paese dalle risorse energetiche, diversificando le fonti di energia del Paese.

I primi due progetti, che raggiungono una capacità iniziale combinata di 100 megawatt, genereranno opportunità di ulteriore espansione e rapido aumento di produzione di energia rinnovabile in questo Paese dell’Africa australe.

Il presidente dello Zambia Edgar Lungu, ha chiesto all’IDC di sviluppare almeno 600 megawatt di energia solare nel più breve tempo possibile, in modo da affrontare la carenza di energia che colpisce attualmente il Paese.

Occorre osservare che lo Zambia sta vivendo un deficit di produzione energetica di circa 560 megawatt a causa del basso livello delle sue riserve d’acqua, legato alle scarse precipitazioni dell’ultimo periodo. Circa il 90% dell’energia elettrica prodotta in Zambia, infatti, è idroelettrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Google+
https://www.paesiemergenti.com/zambia-avviati-i-primi-due-progetti-di-energia-solare">
Twitter
LinkedIn