Myanmar: Aung San Suu Kyi non potrà candidarsi alle prossime elezioni presidenziali

Il processo democratico intrapreso dal Myanmar necessita ancora di tempo per raggiungere l’auspicato stato di diritto, soprattutto dopo la bocciatura di ieri, da parte del Parlamento, dell’emendamento alla Costituzione che avrebbero permesso ad Aung San Suu Kyi, leader della Lega Nazionale Democratica, di candidarsi alla presidenza del Myanmar alle elezioni che si svolgeranno alla fine Leggi di piùMyanmar: Aung San Suu Kyi non potrà candidarsi alle prossime elezioni presidenziali[…]

Follow by Email
Facebook
Google+
https://www.paesiemergenti.com/tag/regime">
Twitter
LinkedIn