Il Kazakistan vicino all’ingresso nel WTO

WTO-Russia.blue

Il 3 maggio scorso Chiedu Osakwe, direttore della divisione adesioni della World Trade Organisation (WTO), ha dichiarato che, nonostante il momento economico globale incerto, il Kazakistan rappresenta uno dei potenziali caposaldi del futuro mercato internazionale.

Le nuove politiche economiche, introdotte dal nuovo presidente Nursultan Nazarbayev, condurranno ad un’importante modernizzazione dell’economia kazaka e ad una sempre maggiore integrazione nel mercato mondiale. Per tali motivi il Kazakistan si appresta, nei prossimi mesi, ad entrare a far parte della WTO, completando in tal modo il processo di integrazione economica nel mercato internazionale e divenendo, potenzialmente, uno dei più importanti leader dell’economia mondiale.

L’adesione alla WTO risulta, dunque, fondamentale per il Kazakistan, poiché attraverso l’accesso a tale Organizzazione, il Paese avrà accesso ad un ampio sistema commerciale globale e potrà applicare i diversi regolamenti varati dalla WTO, negli scambi commerciali con gli altri Paesi aderenti.

Attualmente il Kazakistan è considerato uno “State Observer” e la sua richiesta di adesione alla WTO è valutata da una commissione formata da 39 Paesi già membri dell’Organizzazione. Occorre osservare, che il Kazakistan ha già firmato accordi bilaterali con la maggior parte dei Paesi costituenti tale commissione e sembra assurdo, dunque, che tale Paese ancora non sia membro a tutti gli effetti.

Ciò che ha ostacolato, finora, l’ingresso del Kazakistan nella WTO è sicuramente la partecipazione all’Unione doganale formata nel 2010 con Russia e Bielorussia, divenuta dall’1 gennaio 2015 Unione Economica Euroasiatica. L’ostacolo è rappresentato dall’aumento di alcune tariffe doganali applicate nei confronti dei Paesi non facenti parti di tale Unione. Tuttavia, la posizione geografica del Kazakistan è considerata strategica per incrementare i rapporti economici fra Occidente ed Oriente.

Infine, la nuova strategia 2050 del Kazakistan che, secondo fonti governative, condurrà il Kazakistan fra le prime 30 economie più competitive del mondo ha accelerato sensibilmente il procedimento di ingresso del Paese nella WTO; pertanto, è lecito attendersi l’ingresso nell’Organizzazione nei prossimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Google+
https://www.paesiemergenti.com/il-kazakistan-vicino-allingresso-nel-wto">
Twitter
LinkedIn