USA-Filippine: accordo sullo scambio di informazioni fiscali

Il 15 luglio, le Filippine, hanno stipulato un accordo intergovernativo (IGA) sulla condivisione delle informazioni fiscali con gli Stati Uniti, al fine di rispettare l’Account Tax Compliance estera degli Stati Uniti (FATCA).

Il FATCA richiede, a tutte le istituzioni finanziarie al di fuori degli Stati membri, di trasmettere periodicamente le informazioni sui conti finanziari detenuti da cittadini americani alla US Internal Revenue Service (IRS).L’accordo è un tentativo di garantire una maggiore trasparenza sui conti finanziari al fine di contenere l’evasione fiscale.

L’Ambasciatore degli Stati Uniti nelle Filippine, Philip S. Goldberg, che era presente alla firma dell’accordo, ha affermato che l’evasione fiscale nei paesi emergenti come le Filippine è un fenomeno preoccupante che può essere eliminato solamente attraverso la cooperazione reciproca con tali paesi.

Il tipo di negoziato IGA tende a differire a seconda del paese ed esistono due forme principali: modello 1 e modello 2. Le Filippine ha negoziato l’accordo sulla base del modello 1. Secondo i termini di tale accordo, i conti finanziari gestiti da soggetti statunitensi nelle istituzioni finanziarie filippine saranno segnalati automaticamente al Bureau of Internal Revenue (BIR) delle Filippine. Il BIR invierà, dunque, tali informazioni all’IRS negli Stati Uniti. A sua volta, l’IRS fornirà al BIR informazioni relative ai conti finanziari dei residenti filippini con istituzioni finanziarie americane.

Le Filippine non è l’unico paese nel sud-est asiatico ad aver stipulato un accordo IGA con gli Stati Uniti. Il 9 dicembre 2014, Singapore è divenuto il primo paese del sud-est asiatico a firmare un modello 1 IGA sulla condivisione delle informazioni fiscali con gli Stati Uniti. Anche la Malesia e l’Indonesia hanno raggiunto un accordo di massima con gli Stati Uniti sulla base del modello 1 e nei prossimi mesi tali accordi verrano siglati.

Diversamente, alcuni paesi asiatici hanno firmato un modello 2 di IGA, come Hong Kong e Giappone. Secondo tale modello, le istituzioni finanziarie di questi paesi devono registrarsi direttamente presso l’IRS.

A partire dal 2015, il regime di condivisione delle informazioni FATCA è cresciuto fino a comprendere più di 65 paesi che hanno formalmente firmato un IGA con gli Stati Uniti; diversamente, 47 paesi raggiunto un accordo di massima e sono in attesa di siglare formalmente tali accordi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.paesiemergenti.com/usa-filippine-accordo-sullo-scambio-di-informazioni-fiscali">
Twitter
LinkedIn