USA e Nuova Zelanda unite per la rimozione delle barriere dell’import indonesiano

Gli Stati Uniti e la Nuova Zelanda si sono unite al fine di chiedere all’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) un’analisi della situazione inerente le restrizioni alle importazioni operate dal governo locale, riguardanti in particolar modo l’orticoltura e i prodotti da allevamento.

L’Indonesia, che ha una popolazione di 250 milioni di persone, ha messo in atto una serie di misure, tra cui le registrazioni delle importazioni, le licenze speciali di importazione e un severo controllo delle merci importate.

Gli Stati Uniti hanno tentato più volte di aprire un dialogo con l’Indonesia al fine di eliminare tali restrizioni all’importazione. Gli organi di governo degli Stati Uniti hanno lavorato alacremente, in tal senso, negli ultimi due anni, con la speranza di far modificare l’indirizzo adottato dal governo indonesiano sulle importazioni, rispettando dunque le indicazioni fornite dall’OMC. Le prime consultazioni si ebbero nel gennaio 2013, mentre le consultazioni intavolate insieme con la Nuova Zelanda sono avvenute nell’agosto 2013 e nel maggio 2014. L’Indonesia è stata accusata di aver violato gli obblighi contenuti nell’accordo generale dell’OMC sulle tariffe doganali e sul commercio (GATT), oltre gli accordi in materia di agricoltura, licenze e ispezioni pre-imbarco.

Nel 2014, l’Indonesia ha importato un totale di 122 milioni di dollari di prodotti orticoli – di cui 50 milioni  di mele, più di 37 milioni di uva e 63 milioni di animali e prodotti di origine animale. Per quanto concerne le esportazioni si è registrato un aumento dell’export verso la Malesia di prodotti ortofrutticoli che ha raggiunto quota 128,5 milioni dollari, 6 milioni in più rispetto alle esportazioni dalla Malesia verso l’Indonesia, nonostante la popolazione indonesiana sia otto volte quella della Malesia.

L’OMC ha stimato che l’eliminazione delle barriere alle importazioni dell’Indonesia porterebbe ad un aumento del 10 o addirittura del 20% delle esportazioni degli Stati Uniti verso tale Paese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.paesiemergenti.com/usa-e-nuova-zelanda-unite-per-la-rimozione-delle-barriere-dellimport-indonesiano">
Twitter
LinkedIn