Il neocolonialismo cinese e gli esempi in Africa e Repubblica Dominicana

Pilastro della strategia di politica economica ed estera di Xi Jinping, è certamente la “Nuova Via della Seta” (Belt and Road Initiative). Varata nel 2013, è considerata da molti una iniziativa ciclopica che intende connettere una settantina di paesi in Asia, Africa ed Europa, con il 65% della popolazione mondiale, produttori per più del 30% del Leggi di piùIl neocolonialismo cinese e gli esempi in Africa e Repubblica Dominicana[…]

Analisi dell’inquietante situazione del debito pubblico cinese

S&P Global Ratings mette in guardia l’economia mondiale dal debito pubblico fuori bilancio dei governi locali cinesi. Una bomba da circa 5.000 miliardi di euro, che sta aumentando costantemente negli ultimi anni, potrebbe emergere nell’imminenza con una conseguente ondata di default delle amministrazioni locali cinesi. La problematica nasce dal fatto che, in Cina, le amministrazioni Leggi di piùAnalisi dell’inquietante situazione del debito pubblico cinese[…]

Il nuovo ecosistema delle Start-up in Vietnam

[amazon_link asins=’8820376873,882037529X,8820381044,882037935X’ template=’ProductCarousel’ store=’paesiemergent.21′ marketplace=’IT’ link_id=’64d638a8-a93d-11e8-886c-dfe261b112d1′] Il Vietnam vanta, attualmente, circa 3.000 start-ups attive in diversi settori come l’e-commerce, il fin-tech, la sanità e l’agroalimentare. Nell’ultimo anno 92 start-ups hanno ricevuto 291 milioni di dollari attraverso investimenti pubblici e privati, quasi il doppio rispetto al 2016, mentre il numero di start-ups attive è cresciuto del 46%. Leggi di piùIl nuovo ecosistema delle Start-up in Vietnam[…]

India-Singapore, scambi di agevolazioni e competenze alla base dei nuovi accordi

Alla fine di giugno, il primo ministro indiano Narendra Modi è stato in visita ufficiale a Singapore, a distanza di quasi tre anni dall’ultima. La visita ha toccato diversi temi riguardanti la difesa, lo spazio e lo sviluppo delle competenze, oltre alla promozione una campagna per attirare maggiori investimenti delle aziende indiane con sede a Singapore. Modi ha anche Leggi di piùIndia-Singapore, scambi di agevolazioni e competenze alla base dei nuovi accordi[…]

Il panorama dell’e-commerce thailandese tra sviluppo e opportunità

[amazon_link asins=’B075LXNGFH,B01N9VBVN1,B073XK276F’ template=’ProductCarousel’ store=’paesiemergent.21′ marketplace=’IT’ link_id=’17bb383b-829a-11e8-afdb-0bd24fd4d88d’] La Thailandia, seconda più grande economia del Sud-Est asiatico, possiede il più imponente bacino di utenti digitali della regione. Nel paese ci sono circa 57 milioni di persone che utilizzano Internet e che sono esperti nell’uso delle tecnologie digitali, dei dispositivi mobili e dell’e-commerce. Il crescente bacino di utenti digitali rende la Thailandia Leggi di piùIl panorama dell’e-commerce thailandese tra sviluppo e opportunità[…]

Il miracolo economico dell’Angola, tra diversificazione e contraddizioni

[amazon_link asins=’8893881047,B00KILEKNY,1980388725,B07B3PLX1H’ template=’ProductCarousel’ store=’paesiemergent.21′ marketplace=’IT’ link_id=’dcfcf9b2-779c-11e8-be35-b765b0e4703b’] Il Parlamento di Luanda ha varato all’unanimità la nuova legge sugli investimenti privati, che prevede tra l’altro l’eliminazione dell’obbligo di dover coinvolgere un partner locale per investire nel Paese. Secondo quanto specificato dal Governo, il provvedimento stabilisce inoltre che l’investimento privato non dovrà più essere pari ad almeno un milione di dollari, Leggi di piùIl miracolo economico dell’Angola, tra diversificazione e contraddizioni[…]

Rivoluzione Sud Italia, arrivano le zone economiche speciali

[amazon_link asins=’8891807214,8859238587,B00AK8QYLG,888929146X’ template=’ProductCarousel’ store=’paesiemergent.21′ marketplace=’IT’ link_id=’cb6c92b2-453a-11e8-a277-0717088101f2′] Sulla scia del positivo esperimento asiatico, in particolar modo cinese, anche l’Italia vara il progetto per le zone economiche speciali (ZES) per il Sud Italia. Le ZES sono un’evoluzione delle zone franche concentrate in ambito doganale e che hanno come scopo principale quello di attrarre investimenti sia locali che esteri, attraverso Leggi di piùRivoluzione Sud Italia, arrivano le zone economiche speciali[…]

Investimenti in Laos, Outlook per il 2018

[amazon_link asins=’B01B4SU91G,B00KMA5KV2,B074MZQV7D’ template=’ProductCarousel’ store=’paesiemergent.21′ marketplace=’IT’ link_id=’707f98b8-2f41-11e8-b0a8-099d580e8335′] Circondato da Myanmar, Cambogia, Cina, Thailandia e Vietnam, il Laos è tra le economie più povere del blocco ASEAN. Eppure, in termini di prodotto interno lordo (PIL), l’economia continua a progredire. Nell’ultimo decennio, il Laos ha sostenuto un tasso di crescita medio del 7,8%, decisamente più elevato rispetto ai paesi limitrofi. La Leggi di piùInvestimenti in Laos, Outlook per il 2018[…]

Ghana, creato fondo per sostenere lo sviluppo industriale

Il governo di Accra intende istituire un Fondo per lo sviluppo industriale con una dotazione di due miliardi di dollari con l’obiettivo di garantire un supporto finanziario a medio e lungo termine alle imprese del settore manifatturiero. A darne notizia sono i media locali citando il ministro del Commercio e dell’industria, Alan Kyeremanteng, secondo il Leggi di piùGhana, creato fondo per sostenere lo sviluppo industriale[…]

Kenya, obiettivo velocizzare lo sfruttamento del petrolio entro il 2020

Il Kenya ha istituito una squadra al fine di velocizzare lo sviluppo dei giacimenti di petrolio del Sud Lokichar nella contea di Turkana, con la speranza di raggiungere l’obiettivo di avviare le esportazioni commerciali entro il 2020. Il team, scelto dal Ministero dell’Energia, collaborerà con Tullow Oil Plc per realizzare condutture e altre infrastrutture necessarie alla produzione a Leggi di piùKenya, obiettivo velocizzare lo sfruttamento del petrolio entro il 2020[…]