L’ascesa dell’Unione Economica Eurasiatica e l’accordo di libero scambio con l’India

L’Unione economica eurasiatica (EAEU), nata ad Astana il 29 maggio 2014, è un’unione politica ed economica di cinque stati situati nell’Eurasia centrale e settentrionale: Armenia, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan e Russia. L’EAEU è da considerarsi un progetto ambizioso a guida russa, mirato ad integrare lo spazio ex sovietico in una singola unione economica. L’EAEU può essere considerata come una Leggi di piùL’ascesa dell’Unione Economica Eurasiatica e l’accordo di libero scambio con l’India[…]

Investimenti in Laos, Outlook per il 2018

[amazon_link asins=’B01B4SU91G,B00KMA5KV2,B074MZQV7D’ template=’ProductCarousel’ store=’paesiemergent.21′ marketplace=’IT’ link_id=’707f98b8-2f41-11e8-b0a8-099d580e8335′] Circondato da Myanmar, Cambogia, Cina, Thailandia e Vietnam, il Laos è tra le economie più povere del blocco ASEAN. Eppure, in termini di prodotto interno lordo (PIL), l’economia continua a progredire. Nell’ultimo decennio, il Laos ha sostenuto un tasso di crescita medio del 7,8%, decisamente più elevato rispetto ai paesi limitrofi. La Leggi di piùInvestimenti in Laos, Outlook per il 2018[…]

Singapore, la porta della Russia per entrare nel mercato ASEAN

Singapore è pronta a firmare un accordo di libero scambio con l’Unione economica eurasiatica (EAEU), un blocco di Paesi che include Armenia, Bielorussia, Kazakistan, Kazakistan e Russia. L’accordo dovrebbe essere firmato entro la fine di quest’anno e il vice primo ministro di Singapore, Tharman Shanmugaratnam, ha ribadito l’interesse di Singapore nella cooperazione economica e commerciale con la Russia, Leggi di piùSingapore, la porta della Russia per entrare nel mercato ASEAN[…]

Import-export in Myanmar, cosa c’è da sapere

Mentre il Myanmar continua ad armonizzare il proprio contesto normativo, emergono nuove opportunità per il commercio transfrontaliero, grazie anche alle riforme politiche che hanno spinto i poteri mondiali ad abolire le sanzioni commerciali contro la nazione sud-orientale precedentemente chiamata Birmania. Le operazioni di importazione e di esportazione in Myanmar sono diventate più semplici e più redditizie. Nell’esercizio Leggi di piùImport-export in Myanmar, cosa c’è da sapere[…]

Cina, stop del Governo agli investimenti cinesi all’estero e ombre sul Milan

Fino ad un paio di anni fa il Piano Quinquennale e il Catalogo degli investimenti stranieri erano considerati la Bibbia per poter sviluppare il business in Cina. Anche il Governo cinese era, dunque, concentrato esclusivamente sul razionalizzare, incoraggiare e limitare esclusivamente gli investimenti provenienti dall’estero ma non, tuttavia, a monitorare gli investimenti cinesi nel resto del Leggi di piùCina, stop del Governo agli investimenti cinesi all’estero e ombre sul Milan[…]

Corea del Sud – Laos, incrementati gli scambi commerciali bilaterali

Le imprese coreane stanno tentando di penetrare il mercato del Laos con i loro prodotti attraverso diversi progetti di franchising. Recentemente, almeno sette marchi coreani hanno partecipato all’incontro K-Franchise Business 2017 organizzato dall’Agenzia per la promozione degli investimenti della Corea (KOTRA) a Vientiane, dove si sono incontrati con potenziali partner laotiani. I marchi franchising rappresentati all’evento comprendono Leggi di piùCorea del Sud – Laos, incrementati gli scambi commerciali bilaterali[…]

Ghana, aumentano le agevolazioni fiscali per le società straniere

Il governo del Ghana sta valutando la possibilità di garantire dieci anni di esenzioni fiscali a tutte le società straniere che decideranno di investire nel Paese. La decisione deve ancora essere avallata ma in base a quanto riportato dall’amministratore delegato del Ghana Investment Promotion Centre, Yoofi Grant, la strada che si sta profilando è questa. Affinché le modifiche vengano effettivamente realizzate, sottolineano Leggi di piùGhana, aumentano le agevolazioni fiscali per le società straniere[…]

Filippine-Hong Kong, si intensificano i rapporti commerciali

Hong Kong è la più grande città internazionale vicina a Manila, distante solo un’ora e mezzo di volo dalla capitale filippina. Le relative rotte commerciali marittime, in tutto il Mar Cinese Meridionale, sono sempre dominate dalla Cina e fanno parte della via della seta cinese. Tuttavia, la separazione economica di Hong Kong dalla Cina ha permesso al Leggi di piùFilippine-Hong Kong, si intensificano i rapporti commerciali[…]

Malesia-India, siglati nuovi accordi commerciali

Malesia e India hanno firmato, negli ultimi giorni, diversi accordi commerciali per un valore totale di circa 36 miliardi di dollari, superando l’accordo tra Malesia e Cina del valore di 32.67 miliardi, firmato lo scorso anno. La maggior parte dei progetti sarà attuato in Malesia; in totale sono stati firmati 31 protocolli d’intesa che prevedono, per Leggi di piùMalesia-India, siglati nuovi accordi commerciali[…]

La mini guida per esportare in Thailandia

Negli ultimi anni la Thailandia è divenuta una dei principali hub per l’import/export internazionale. Nel 2015, sono stati esportati dalla Thailandia 212 miliardi di dollari di beni, mentre, e importazioni nello stesso anno sono state pari a 177 miliardi di dollari, portando la Thailandia tra i primi 25 paesi più importanti nell’import. Secondo recenti analisi della Banca Mondiale, Leggi di piùLa mini guida per esportare in Thailandia[…]