Sudafrica, dal 2016 nuove agevolazioni fiscali per il settore auto

Diversi gruppi internazionali attivi nell’industria automobilistica hanno annunciato la loro volontà ad installarsi in Sudafrica, a seguito della decisione del Governo di Pretoria di ridurre le barriere alla manifattura domestica.

A segnalarlo è il quotidiano economico sudafricano Business Day, il quale ricorsa altresì che a partire da gennaio 2016 sarà applicata un’agevolazione fiscale pari al 10% per le imprese che producono almeno 10.000 veicoli all’anno, agevolazione che sale al 18% per le industrie che produrranno più di 50.000 veicoli. Secondo quel che viene reso noto dall’Associazione nazionale delle aziende produttrici di automobili del Sudafrica, che nei giorni scorsi ha presentato un rapporto sull’applicazione del Programma per la produzione e lo sviluppo dell’industria automobilistica (Apdp) approvato dal Governo nel 2013, le nuove agevolazioni hanno attirato l’interesse di numerose aziende del settore intenzionate a stabilirsi nel Paese.

Attualmente, in Sudafrica sono presenti sette grandi gruppi automobilistici internazionali: BMW, Ford, General Motors, Mercedes-Benz, Nissan, Toyota e Volkswagen. Tra i marchi che hanno manifestato il loro interesse a stabilirsi in Sudafrica, il quotidiano ‘Business Day’ cita l’azienda coreana Hyundai e il gruppo francese Peugeot-Citroen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.paesiemergenti.com/sudafrica-dal-2016-nuove-agevolazioni-fiscali-per-il-settore-auto">
Twitter
LinkedIn