Sei aziende francesi sbarcano in Brunei per sfruttare le risorse petrolifere del Sultanato

Sei aziende francesi del settore Oil&Gas, al fine di sfruttare ed esplorare le nuove opportunità di business presenti in Brunei, sono alla ricerca di società del settore locali per costituire Joint Venture.

Frederic Rossi, commissario francese per il commercio a Singapore e in Brunei, ha affermato che una delegazione composta da nove rappresentanti sono attualmente nel Sultanato per incontrare i funzionari della Brunei Shell Petroleum (BSP), della Total E & P Borneo BV e delle compagnie petrolifere e del gas locali per discutere circa le potenziali opportunità di affari tie-up.

Il Brunei, nonostante un territorio limitato rispetto agli altri Paesi ASEAN, è decisamente competitivo per quanto concerne il settore petrolifero, grazie alle sue riserve e ad un volume di esportazioni costantemente in crescita.

Secondo Rossi, ogni anno delegazioni di imprese francesi sbarcano in Brunei al fine di cercare nuovo opportunità di investimento nel settore energetico e ne settori che presentano le maggiori opportunità di business immediato. Le imprese francesi sono coadiuvate in Brunei dalla French Brunei Business Association (FBBA), che opera alla stregua di una Camera di Commercio bilaterale.

Infine, la forte industria francese dei servizi e delle attrezzature per l’industria petrolifera sta agevolando sensibilmente gli accordi commerciali fra i due Paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.paesiemergenti.com/sei-aziende-francesi-sbarcano-in-brunei-per-sfruttare-le-risorse-petrolifere-del-sultanato">
Twitter
LinkedIn