Mozambico, al via il progetto di costruzione di 24 zone economiche speciali agricole

Il Mozambico ha annunciato che verrano create Zone economiche speciali (ZEE) interamente dedicate all’agricoltura: questo uno dei piani del governo di Maputo che avrebbe già individuato 24 zone potenziali da destinare per la creazione di tali zone, al fine di stimolare gli investimenti nell’agribusiness e aumentare la produzione agricola.

Il progetto è stato annunciato dal ministro delle Politiche Agricole e della sicurezza alimentare, Jose Pacheco, il quale ha precisato che la creazione di zone economiche speciali dell’Agri-Business, è coordinata con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, dal momento che gli imprenditori che vi opereranno saranno in grado di beneficiare di alcune esenzioni, tasse incluse.

I 24 centri di sviluppo individuati sono i distretti di Manhiça e Moamba, nel Corridoio di Maputo, Xai-Xai, Chokwe e Massingir (Limpopo), Nhamatanda, Caia, Barue, Sussendenga, Mossurize Macate Distretto e Vanduzi (Corridoio di Beira), Namacurra, Mocuba e Angonia (Zambesi Valley), Malema, Ribaué, Cuamba, Mecanhelas e Mandimba (Nacala) e Balama, Namuno, Montepuez e Nguri / Namacande (corridoio di Pemba-Lichinga).

I corridoi di sviluppo agricolo sono stati definiti considerando le condizioni agro-climatiche, della posizione strategica rispetto ai mercati, delle infrastrutture esistenti o previste e della necessità di diversificare i prodotti agricoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.paesiemergenti.com/mozambico-al-via-il-progetto-di-costruzione-di-24-zone-economiche-speciali-agricole">
Twitter
LinkedIn