Iran, oltre 50 progetti da 185 miliardi di euro per il settore petrolifero

E’ pari a circa 185 miliardi di euro il valore complessivo dei 50 progetti nel settore Oil&Gas che il Governo di Teheran intende presentare alla prossima conferenza sugli investimenti “Iran Oil& Gas Post Sanctions: Preparing for the New Era”, prevista a Londra a dicembre. La conferenza sarà inoltre occasione per il ministro del Petrolio iraniano di presentare alle imprese straniere il nuovo modello di contratto per lo sfruttamento degli idrocarburi.

L’Iran possiede la quarta più grande riserva di greggio del mondo e la seconda più grande riserva di gas naturale del mondo. Il prezzo breakeven della riserva del Paese è stimato tra 20 dollari/bbl e 30 dollari/bbl. A seguito dell’accordo raggiunto sul nucleare, che ancora deve ottenere l’approvazione da parte del Congresso degli Stati Uniti, il ministro iraniano dell’Industria, Mohammad Reza Nematzadeh, ha appunto annunciato che il Paese ha come obiettivo quasi 50 progetti oil&gas entro il 2020, per un valore di 185 miliardi di dollari, al fine di esportare successivamente in Europa.

L’Iran sta anche cambiando il suo approccio al mercato: è alla ricerca di un commercio a due vie, comprendente cooperazione per lo sviluppo, progettazione e ingegneria e non è più interessato esclusivamente ad un’importazione unidirezionale di beni e macchinari dall’Europa.

Anche se le sanzioni sono difficilmente eliminabili fino al prossimo anno, l’Iran è pronto a procedere su una serie di progetti non appena possibile. Il vice ministro dell’Economia del Paese ha aggiunto che in un paio di settimane, sono stati approvati oltre 2 miliardi di dollari di progetti in Iran da parte di imprese europee. Tra le compagnie internazionali che hanno già manifestato il loro interesse nei progetti figurano Royal Dutch Shell, Total, BP ed Eni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.paesiemergenti.com/iran-oltre-50-progetti-da-185-miliardi-di-euro-per-il-settore-petrolifero">
Twitter
LinkedIn