Iran, esenzione fiscale del 100% per la costruzione di nuovi hotel

Il governo di Teheran intende offrire agli investitori locali e internazionali un’esenzione fiscale pari al 100% delle imposte sugli investimenti per la costruzione di nuovi alberghi in modo da promuovere l’industria del turismo in Iran.

Secondo quanto affermato dal vice-ministro dell’economia,Mohammad Khazaei, tale strategia di esenzione fiscale prevede un periodo di applicazione di 13 anni per gli investimenti nelle aree meno sviluppate e, diversamente, di cinque anni nelle altre zone del Paese; inoltre, agli investitori stranieri sarà offerto un permesso di residenza valido per tre anni, eventualmente rinnovabile.

L’annuncio della volontà del Governo iraniano, di applicare tali esenzioni agli investimenti destinati alla costruzione di nuovi alberghi, è stata fatta nel corso di un intervento del vice-ministro alla Conferenza internazionale sugli investimenti nel turismo, svoltasi recentemente a Teheran.

Obiettivo dichiarato del Governo iraniano è realizzare almeno 300 nuovi alberghi nei prossimi cinque anni e quadruplicare entro il 2025 il numero di presenze di turisti provenienti dall’estero, dagli attuali 5,2 milioni a più di 20 milioni.

 

Fonte: Infomercatiesteri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.paesiemergenti.com/iran-esenzione-fiscale-del-100-per-la-costruzione-di-nuovi-hotel">
Twitter
LinkedIn