Il Fondo Monetario Internazionale crede nella crescita economica del Mozambico

mozambico-Gorongosa-National-Park

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha comunicato, nei giorni scorsi, che prevede per l’economia del Mozambico una crescita pari al 7% nel 2015, grazie, in particolar modo, agli investimenti in vasti giacimenti di gas nella zona nord-est di Rovuma.

La performance economica registrata nell’ultimo periodo in Mozambico sembra destinata a durare ed è nettamente più forte di molti altri paesi dell’Africa sub-sahariana.

Tale crescita, secondo le previsioni del Fondo, potrebbe arrivare a una media dell’8% annuo a partire dal 2016 per quattro anni successivi.

Il Mozambico è sul punto di diventare il terzo più grande esportatore mondiale di gas naturale liquefatto dopo le importanti scoperte di nuovi siti ricchi di gas nel 2011.

I piani per lo sviluppo del settore petrolifero e del gas nel bacino del Rovuma, che complessivamente avranno un costo intorno ai 100 miliardi dollari di dollari, rappresenteranno alcuni dei più grandi investimenti mai visti in Africa.

Attualmente, il gruppo energetico italiano ENI ed il gruppo americano Anadarko sono i principali investitori nelle riserve offshore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.paesiemergenti.com/il-fondo-monetario-internazionale-crede-nella-crescita-economica-del-mozambico">
Twitter
LinkedIn