Ghana, gli investimenti stranieri sostengono la crescita economica

Il numero di progetti di investimento in Ghana è aumentato negli ultimi anni, portando un cospicuo contributo alla crescita economica di tutta la regione occidentale africana.

Secondo le statistiche del Centro ghanese per la promozione degli investimenti (Gipc), sono 38 i nuovi progetti registrati nel primo quadrimestre del 2015 in tutto il Paese, per un valore complessivo di 1 miliardo e 150 milioni di dollari. Circa l’80% di questi progetti sono stati finanziati nella regione di Accra mentre solo 3 progetti fanno parte della regione di Ashanti.

I principali settori interessati da tali investimenti sono l’agricoltura e la lavorazione di prodotti agricoli, la manifattura, le tecnologie della comunicazione e dell’informazione (Ict), il turismo, le infrastrutture e l’energia.

Rispetto ai dati forniti dalla Gipc nel 2014, i progetti che riguardano gli investimenti internazionali in Ghana sono raddoppiati, passando da 7 a 14 e portando un valore aggiunto di un miliardo di dollari.

Secondo il responsabile della Gipc per la regione di Ashanti e quella di Brong Ahafo, George Asafo-Agyei, le due regioni hanno ancora del potenziale inesplorato che necessita di essere valorizzato soprattutto nei settori di agricoltura e turismo.

Il responsabile del piano economico regionale di Brong Ahafo, Acheampong Duodu, ha invitato le aziende ghanesi ad investire nella regione approfittando delle disposizioni della legge locale. Quest’ultima prevede infatti per gli investitori stranieri la cessione del 10% delle azioni in favore delle imprese locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.paesiemergenti.com/ghana-gli-investimenti-stranieri-sostengono-la-crescita-economica">
Twitter
LinkedIn