Gabon, nuovi investimenti per la costruzione di una zona economica speciale

L’Africa Finance Corporation (AFC) ha annunciato investimenti per 140 milioni di dollari nella Zona economica speciale del Gabon (GSEZ).

La GSEZ è frutto di una joint venture tra Olam International (società leader in agribusiness) e la Repubblica del Gabon; è stata creata nel 2010 con lo scopo di accelerare il processo di diversificazione economica del paese africano.

Gli investimenti targati AFC saranno diretti ad alcuni specifici settori infrastrutturali e prevedono la costruzione di un nuovo terminal minerario, di un terminal di logistica generale e di altri progetti infrastrutturali. L’arrivo di AFC è stato benvenuto dallo stesso capo di Stato gabonese, Ali Bongo Ondimba ha osservato che tali investimenti consentiranno di sviluppare l’attuale trama infrastrutturale di GSEZ e di implementare diversi nuovi progetti. Olam, società già presente in diversi paesi africani, ha avviato le sue attività in Gabon nel 1999 e sta attualmente sviluppando diversi progetti infrastrutturali e agroindustriali.

AFC è una banca di investimento e sviluppo che comprende tra i suoi soci diversi paesi: oltre al Gabon ne fanno parte Capo Verde, Ciad, Costa d’Avorio, Gambia, Ghana, Guinea Bissau, Guinea, Liberia, Nigeria, Rwanda, Sierra Leone e Uganda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.paesiemergenti.com/gabon-nuovi-investimenti-per-la-costruzione-di-una-zona-economica-speciale">
Twitter
LinkedIn