L’ascesa dell’Unione Economica Eurasiatica e l’accordo di libero scambio con l’India

L’Unione economica eurasiatica (EAEU), nata ad Astana il 29 maggio 2014, è un’unione politica ed economica di cinque stati situati nell’Eurasia centrale e settentrionale: Armenia, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan e Russia. L’EAEU è da considerarsi un progetto ambizioso a guida russa, mirato ad integrare lo spazio ex sovietico in una singola unione economica. L’EAEU può essere considerata come una Leggi di piùL’ascesa dell’Unione Economica Eurasiatica e l’accordo di libero scambio con l’India[…]

Il nuovo accordo USMCA (USA-Messico-Canada) e le ripercussioni su Cina e mercato internazionale

Dopo più di un anno di accesi colloqui, Stati Uniti, Canada e Messico hanno finalmente siglato un nuovo accordo commerciale trilaterale poco prima della scadenza del 30 settembre autoimposta dall’amministrazione Trump. Il nuovo accordo, che aggiorna l’accordo di libero scambio nordamericano del 1994 (NAFTA), è stato denominato USMCA. La decisione di abbandonare il “libero scambio” in Leggi di piùIl nuovo accordo USMCA (USA-Messico-Canada) e le ripercussioni su Cina e mercato internazionale[…]

India-Singapore, scambi di agevolazioni e competenze alla base dei nuovi accordi

Alla fine di giugno, il primo ministro indiano Narendra Modi è stato in visita ufficiale a Singapore, a distanza di quasi tre anni dall’ultima. La visita ha toccato diversi temi riguardanti la difesa, lo spazio e lo sviluppo delle competenze, oltre alla promozione una campagna per attirare maggiori investimenti delle aziende indiane con sede a Singapore. Modi ha anche Leggi di piùIndia-Singapore, scambi di agevolazioni e competenze alla base dei nuovi accordi[…]

Rivoluzione Sud Italia, arrivano le zone economiche speciali

[amazon_link asins=’8891807214,8859238587,B00AK8QYLG,888929146X’ template=’ProductCarousel’ store=’paesiemergent.21′ marketplace=’IT’ link_id=’cb6c92b2-453a-11e8-a277-0717088101f2′] Sulla scia del positivo esperimento asiatico, in particolar modo cinese, anche l’Italia vara il progetto per le zone economiche speciali (ZES) per il Sud Italia. Le ZES sono un’evoluzione delle zone franche concentrate in ambito doganale e che hanno come scopo principale quello di attrarre investimenti sia locali che esteri, attraverso Leggi di piùRivoluzione Sud Italia, arrivano le zone economiche speciali[…]

Il Bitcoin a servizio dell’Asia

[amazon_link asins=’8820351250,8820348608,882038065X’ template=’ProductCarousel’ store=’paesiemergent.21′ marketplace=’IT’ link_id=’95122352-f636-11e7-8549-ef08dfc7b583′]In questo momento il Sud-Est Asiatico non ha bisogno di Bitcoin o di criptovalute similari. Ogni singolo Paese del blocco ASEAN ha economie in crescita costante, situazioni politiche stabili o in stabilizzazione, riforme adeguate e mirate oltre ad un grande spirito di cooperazione. Ma è realmente così? In primo luogo, Leggi di piùIl Bitcoin a servizio dell’Asia[…]

Singapore, la porta della Russia per entrare nel mercato ASEAN

Singapore è pronta a firmare un accordo di libero scambio con l’Unione economica eurasiatica (EAEU), un blocco di Paesi che include Armenia, Bielorussia, Kazakistan, Kazakistan e Russia. L’accordo dovrebbe essere firmato entro la fine di quest’anno e il vice primo ministro di Singapore, Tharman Shanmugaratnam, ha ribadito l’interesse di Singapore nella cooperazione economica e commerciale con la Russia, Leggi di piùSingapore, la porta della Russia per entrare nel mercato ASEAN[…]

Malesia-India, siglati nuovi accordi commerciali

Malesia e India hanno firmato, negli ultimi giorni, diversi accordi commerciali per un valore totale di circa 36 miliardi di dollari, superando l’accordo tra Malesia e Cina del valore di 32.67 miliardi, firmato lo scorso anno. La maggior parte dei progetti sarà attuato in Malesia; in totale sono stati firmati 31 protocolli d’intesa che prevedono, per Leggi di piùMalesia-India, siglati nuovi accordi commerciali[…]

Afghanistan, dall’isolamento alla crescita economica

Nonostante una ricostruzione sociale e politica molto difficoltosa, l’Afghanistan sta manifestando negli ultimi anni degli importanti segnali di crescita. Oltre alla promozione del consolidamento dello stato di diritto e delle nascenti istituzioni democratiche, si registra una crescita dei posti di lavoro e la nascita di un vero e proprio business environment che sta attirando numerosi capitali Leggi di piùAfghanistan, dall’isolamento alla crescita economica[…]

Le nuove strategie dell’APEC con o senza USA

Si è chiusa a Lima la 24ma sessione annuale dell’APEC (Asia Pacific Economic Cooperation), organizzazione creata nel 1989 con l’obiettivo di promuovere la cooperazione economico-finanziaria, la liberalizzazione del commercio e gli investimenti tra i 21 stati membri. I rappresentanti dei 21 stati delle due sponde del Pacifico hanno discusso (tra cui Cina, USA, Australia e Russia), durante la settimana di incontri avuti nell Leggi di piùLe nuove strategie dell’APEC con o senza USA[…]

Make in India, continuano a crescere le opportunità di investimento

Il Primo ministro Modi, da settembre 2014, ha lanciato la campagna “Make in India” al fine di potenziare e migliorare il settore manifatturiero del Paese, che rappresenta attualmente solo il 15% del prodotto interno lordo dell’India. Ogni anno, circa 12 milioni di giovani cittadini indiani entrano nella forza lavoro e la maggior parte di loro, tuttavia, risulta essere poco qualificata. Con tale situazione demografica, Leggi di piùMake in India, continuano a crescere le opportunità di investimento[…]