Cina-Brasile: nuovi accordi commerciali per oltre 53 miliardi di dollari

Brasil-China-jpg-300x225

l presidente brasiliano, Dilma Rousseff e quello cinese Li Keqiang hanno siglato 35 accordi sul piano commerciale e finanziario per un totale di oltre 53 miliardi di dollari di investimenti che Pechino effettuerà nell’economia e nelle infrastrutture del paese sudamericano. L’intesa è stata raggiunta al termine di una visita di tre giorni di Li in Brasile. Uno dei principali accordi riguarda i 7 miliardi di dollari di investimenti cinesi nel colosso petrolifero Petrobras.

Inoltre la Cina punta a finanziare lo sviluppo dei trasporti di Rio de Janeiro, la città che ospiterà i prossimi giochi olimpici nel 2016.

Brasilia e Pechino hanno anche portato a termine un accordo da 1,3 miliardi di dollari per l’acquisto di 22 jet commerciali prodotti dalla brasiliana Embraer e venduti alla cinese Tianjin Airlines, mentre la brasiliana Vale, il più grande produttore di ferro al mondo, ha annunciato di aver esteso la cooperazione con la Cina per il trasporto marittimo di materiali ferrosi. La Vale afferma di aver esteso un accordo preesistente vendendo quattro cargo navali alla China Merchants Energy Shipping, senza tuttavia aver fornito le cifre dell’accordo.

Dunque, il cortile degli Stati Uniti sta per diventare il giardino della Cina e non solo in Brasile ma in tutta l’America Latina Infatti, il viaggio di Li in Sudamerica proseguirà con una tappa in Colombia e poi con le trasferte in Cile e Perù.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.paesiemergenti.com/158">
Twitter
LinkedIn